rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Fossò

Non ce l'ha fatta Carlo Rigon, morto dopo un mese dal malore

Il 35enne, titolare di una nota pasticceria di Fossò, era ricoverato da settimane in terapia intensiva a Dolo. I funerali giovedì a Borbiago

Non ce l'ha fatta Carlo Rigon, pasticcere di Fossò che un mese fa era stato colpito da un arresto cardiaco. Da allora era stato ricoverato in rianimazione all'ospedale di Dolo, ma le sue condizioni sono sempre state critiche. Fino al decesso. L'uomo era titolare di una nota pasticceria del paese veneziano, che gestiva assieme al fratello. A Fossò per questa sua maestria nello sfornare dolci e leccornie era molto conosciuto.

Come riporta La Nuova Venezia, Carlo Rigon era molto stimato anche per la sua bontà e la sua disponibilità. Mai un "no", sempre generoso. Il padre era titolare di una ditta di carburanti, fatto questo che ha portato il 35enne a essere proprietario di un distributore di benzina sulla via Provinciale Sud. I genitori, di Borbiago di Mira, lunedì hanno ricevuto molte persone vogliose di dimostrare tutto il loro affetto per il loro figlio mancato. Anche il sindaco di Fossò Federica Boscaro ha inviato un messaggio di cordoglio alla famiglia. I funerali giovedì alle 15.30 alla chiesa di Borbiago di Mira.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ce l'ha fatta Carlo Rigon, morto dopo un mese dal malore

VeneziaToday è in caricamento