Cronaca Dorsoduro / campo Santa Margherita

Con le forze dell'ordine in campo Santa Margherita regna la "civiltà"

Venerdì sera non si sono viste scene di degrado da parte dei giovani del Carnevale. Un 35enne è stato comunque fermato forse per spaccio

Prima prova superata per il carnevale in campo Santa Margherita. Come riporta il Gazzettino, infatti, venerdì sera la situazione si è mantenuta piuttosto tranquilla. Merito anche della massiccia presenza di forze dell'ordine, tra polizia e polizia municipale. Gli agenti hanno pattugliato il campo rendendosi visibili e ciò deve aver comunque scoraggiato malintenzionati. Calli adiacenti transennate e musica fino alle 23, poi andata scemando. Non si sono registrati quindi i disagi di una settimana prima, con bottiglie di vetro in frantumi a terra, calli trasformate in latrine e giri di droga.

DOPO LE POLEMICHE MAGGIORI FORZE DELL'ORDINE

Un uomo sui trentacinque anni a un certo punto è stato fermato e portato via dalle forze dell'ordine, forse l'unico sorpreso a spacciare in campo. Per il resto tanta voglia di divertirsi da parte dei giovani, con poche maschere e tanti "brindisi". Anche i bicchieri di plastica serviti dallo stand centrale hanno aiutato a non far degenerare la situazione in fatto di igiene e di rischi.

TUTTI GLI EVENTI DI CARNEVALE

Alla chiusura delle luci qualche protesta per lo stop anticipato, qualche intemperanza e poi chi ha voluto continuare la serata ha raggiunto un bar vicino per l'ultimo brindisi. Lì la musica c'era ancora. Poi il ritorno a casa. Ma di prove da superare per il Carnevale a Campo Santa Margherita ce ne saranno altre.

LE CORSE SPECIALI DEI VAPORETTI

I TRENI SPECIALI DEL CARNEVALE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le forze dell'ordine in campo Santa Margherita regna la "civiltà"

VeneziaToday è in caricamento