menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un carnevale più "goloso", Venezia fa squadra pure con l'Expo 2015

Il legame con il cibo "è naturale perché è la festa della sregolatezza e del piacere - ha spiegato il direttore artistico Davide Rampello - mangiare è gioia"

L'Expo 2015, con i suoi temi importanti, continua la conquista della laguna: se è vero, infatti, che Arsenale e parco Vega ospiteranno le mostre collaterali sull'acqua, parte integrante della grande esposizione che a Milano avrà come tema il cibo, anche la più famosa festa veneziana si prepara ad una partnership importante con il capoluogo meneghino: il carnevale renderà omaggio all'Expo con un programma dedicato.

DALLA LAGUNA - “Siamo particolarmente onorati, come Comune di Venezia, di essere qui a Milano nella sede di Expo 2015 per presentare, in anteprima, il carnevale di Venezia. Questa collaborazione con l'Expo, iniziata già nel 2009 con atti formali, oggi si sostanzia in una serie di progetti tra cui quello del Carnevale del prossimo anno”. Con queste parole il sub-commissario prefettizio del Comune di Venezia con delega alla cultura, Sergio Pomponio, ha aperto la conferenza stampa tenutasi nella sede di Expo 2015, a Milano. Con lui sono intervenuti il direttore degli Affari istituzionali di Expo 2015 Spa, Roberto Arditti; l'amministratore unico di Ve.La Spa, Piero Rosa Salva; il direttore artistico del Carnevale di Venezia e curatore del Padiglione Zero di Expo Milano 2015, Davide Rampello. “Il Carnevale, che è una delle attrattive principali della città di Venezia – ha continuato Pomponio – quest'anno si colorerà di richiami ai temi propri dell'Expo. Nel ringraziare quanti si sono spesi per questa collaborazione che porterà in città numerosi turisti e ricchezza aggiunta, confermo il rinnovato impegno del Comune ad attuare la migliore gestione possibile dei flussi turistici e degli eventi”. “Allo stesso tempo – ha concluso il sub-commissario – sarà anche Expo 2015 a beneficiare del traino di alcune manifestazioni come quelle del Carnevale di Venezia, poiché l'attrattiva di Venezia e del suo territorio lagunare non potrà che influire favorevolmente sulle iniziative messe in campo per l'esposizione universale del prossimo anno, vista anche la vicinanza di Milano con la nostra città”

IL PROGRAMMA - “La festa più golosa del mondo”, questo sarà il tema dell'evento lagunare. Dal 31 gennaio fino al 17 febbraio 2015 Venezia si animerà di feste, performance, spettacoli e manifestazioni collegate all'enogastronomia. In piazza San Marco il “Gran teatro” montato per il carnevale sarà impreziosito con trionfi di cibo e ghirlande di vegetali, allestimenti e scenografie all'Arsenale riproporranno il rapporto della città con il cibo, dalla tradizione dei mercanti e dei grandi banchetti fino alla scoperta di cibi esotici che arrivavano a Venezia per poi diffondersi in tutta Europa. Il cibo sarà protagonista della “Festa veneziana” che darà il via al carnevale nel quartiere di Cannaregio, dove l'omonimo rio ospiterà il corteo storico di imbarcazioni addobbate accompagnato da una proposta di piatti della cucina veneziana.

UN COLLEGAMENTO SPONTANEO - Il legame tra carnevale e cibo “è naturale perché è la festa della sregolatezza e del piacere del cibo - ha spiegato il direttore artistico dell'evento, Davide Rampello, nel corso della presentazione a Milano - il cibo è gioia, abbondanza, ma non c'è il concetto di spreco perché nulla deve avanzare". Nel carnevale di Venezia "noi ribadiremo l'essenza stessa di questa festa - ha concluso Rampello - e del rapporto dell'uomo con il cibo".

DSC_5330-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento