rotate-mobile
Cronaca

Caro bollette, 6.640 domande di aiuto economico

Chiuso il bando, si procede con la verifica della validità delle richieste. Il Comune di Venezia ha stanziato un milione e mezzo di euro

Sono 6.640 le richieste arrivate dalle famiglie veneziane per accedere ai contributi messi a disposizione dal Comune per affrontare il "caro bollette": un fondo di 1,5 milioni di euro stanziato appositamente per aiutare le persone più in difficoltà con i pagamenti dei salatissimi conti di questi mesi. Scaduto il termine per la presentazione delle domande (giovedì), gli uffici comunali hanno iniziato a passarle al vaglio per verificarne la validità e procedere poi all'erogazione dei singoli contributi. Ogni famiglia potrà ricevere fino a 250 euro.

Le domande sono pervenute da nuclei familiari distribuiti in tutto il territorio comunale. L’aver fissato la soglia Isee a 20mila euro come requisito di accesso ha consentito di raggiungere anche la fascia di popolazione a reddito medio, che solitamente non si rivolge ai servizi sociali e non beneficia di strumenti di sostegno. «Ancora una volta - spiegano congiuntamente gli assessori alla coesione sociale Simone Venturini e al bilancio, Michele Zuin - il Comune di Venezia dimostra la sua vicinanza e la volontà di sostenere quei cittadini che si sono trovati in grave difficoltà e non riescono a far fronte al pagamento delle bollette. Siamo facendo tutto nel tempo più rapido possibile, nella consapevolezza dell'urgenza di questo intervento».

La giunta sottolinea anche che lo stanziamento di un milione e mezzo di euro è stato possibile «grazie al lavoro di efficientamento del bilancio portato avanti dal sindaco Luigi Brugnaro in questi anni di governo», risultato di «un'amministrazione che si comporta come un buon padre di famiglia con i suoi cittadini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, 6.640 domande di aiuto economico

VeneziaToday è in caricamento