menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preleva a destra e a manca, ma la carta è rubata: denuncia per un veneziano

Operazione dei carabinieri di Badia Polesine: un 40enne già sottoposto ad arresti domiciliari è stato sorpreso in possesso di una tessera di proprietà di una donna di Rovigo

Spende e spande con i soldi prelevati agli sportelli bancomat, solo che il denaro non è suo. Alla fine è stato indivifuato dai carabinieri della stazione di Badia Polesine (Rovigo), che nei giorni scorsi, a conclusione delle indagini, lo hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione. Protagonista della vicenda è G. A., 40enne disoccupato residente a Venezia.

L'uomo, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari per altre vicende, ha effettuato vari prelievi fraudolenti in diversi sportelli bancomat di istituti di credito della provincia di Padova, in tutto mille euro.. Utilizzava una tessera rubata ad una donna di 60 anni residente nella città di Rovigo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento