Cronaca

Piovono cartelle esattoriali a Jesolo, "c'è un buco da un milione"

Una trentina di aziende avrebbero scoperto di non aver versato Iva e contributi. Nel mirino uno studio commercialista del Lido

Contributi non versati. Iva non pagata. Sono di questo tenore le cartelle esattoriali che una trentina di aziende jesolane avrebbero ricevuto nelle scorse settimane. Realtà molto diverse, si va dai ristoranti ai negozi, fino anche forse a un albergo. Come riportano i quotidiani locali, tutte queste attività avrebbero però un unico denominatore comune: lo studio contabile.

Per questo quindi nel mirino è finito un commercialista di Jesolo Lido. Naturalmente nessuno ama parlare dei propri soldi, specie se si devono spendere per multe o irregolarità. Però al bar o in piazza le lamentele agli amici sono arrivate da parte degli esercenti in difficoltà. Errore di Equitalia? Errore dello studio? Impossibile saperlo allo stato delle cose. Di certo, ma anche questa cifra è da verificare parlando di bilanci aziendali, notoriamente ostici, si parla di un milione di euro.

C'è chi è corso ai ripari chiedendo ad altri studi contabili di metterci una pezza e chi invece è corso dal proprio avvocato di fiducia. All'orizzonte potrebbe profilarsi anche una class action, sempre che, se si trattasse di un malinteso, la situazione non si risolva da sola in breve tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piovono cartelle esattoriali a Jesolo, "c'è un buco da un milione"

VeneziaToday è in caricamento