menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il controllo del vicinato prende sempre più piede a Marcon: posati i primi cartelli

Il controllo del vicinato è già attivo da qualche tempo nel comune Veneziano. A breve sarà installata la segnaletica nelle restanti zone "protette" dai residenti

Installati in questi giorni in alcune zone di Marcon i cartelli che segnalano la presenza dei gruppi di controllo di vicinato. Il messaggio che si intende diffondere è quello di comunicare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato di quella zona è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno dell’area. Una deterrenza in più per i malintenzionati ma soprattutto un sentimento di sicurezza partecipata che è il senso di questa iniziativa.

Il controllo di vicinato è attivo a Marcon da diversi mesi, con gruppi di cittadini che fanno riferimento ad un coordinatore per ogni zona, cui compete la relazione primaria con le forze dell’ordine. "Si sta definendo pian piano quanto previsto nel protocollo d’intesa che abbiamo siglato lo scorso 28 settembre in Prefettura - commenta il sindaco Andrea Follini - con l’individuazione delle aree soggette al controllo di vicinato ed un rapporto più stretto tra i coordinatori delle varie zone del nostro territorio con carabinieri e polizia locale, unitamente ad un’azione formativa ed informativa rivolta alla cittadinanza che continua, dopo le esperienze degli anni precedenti. Restano alcuni dettagli da definire, ma il cammino è avviato e sta dando i suoi frutti".

"È importante - continua Follini - la presa di coscienza dei cittadini che il loro non essere distratti rispetto a quanto succede nel loro quartiere riveste una importanza fondamentale; le forze dell’ordine non possono essere contemporaneamente ovunque, quindi ogni tempestiva segnalazione di anomalia diventa fondamentale, e può fare davvero la differenza. Un ringraziamento quindi a chi decide di non girarsi dall’altra parte ma intende invece contribuire ad un sistema integrato di sicurezza".

"La segnaletica installata in questi giorni in tre zone del territorio comunale - commenta il coordinatore comunale del controllo del vicinato Federico Moretto - è un inizio, e visto che sono presenti ed attivi ben dodici gruppi del controllo del vicinato, nei prossimi mesi si andrà ad installare la segnaletica anche nelle restanti zone già coperte. Il controllo del vicinato fa si che le persone riscoprano il senso di comunità attraverso l’aiuto reciproco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento