Cartellone del Comune cade a terra e colpisce bimba di 4 anni

È successo giovedì pomeriggio nel parco fluviale di San Donà di Piave. La pesante insegna ha fratturato una gamba alla piccola malcapitata

Un colpo di vento e un pomeriggio in famiglia ha rischiato di trasformarsi in una tragedia: è successo il 1 maggio a San Donà di Piave, dove, come riporta la Nuova Venezia, un cartellone, durante i festeggiamenti per la Festa dello Sport, si è sfilato dal suo supporto metallico ed è piombato addosso ad una bimba di appena quattro anni, rompendole una gamba in più punti.

PAURA AL PARCO – Lo spaventoso incidente si sarebbe consumato intorno alle 16.30, quando la piccola stava giocando nel parco fluviale cittadino, correndo assieme a mamma e papà sulla golena del Piave. Improvvisamente un pannello utilizzato per esporre alcune fotografie per una mostra dedicata allo sport sandonatese si sarebbe staccata dalla sua intelaiatura d'acciaio, a quanto sembra a causa di un violento colpo di vento che ha trovato nel cartello una “vela” improvvisata. Il tabellone è quindi volato a terra, centrando in pieno la bimba alla gamba destra. Sul posto è subito intervenuto un equipaggio del Suem, che ha stabilizzato la bambina e l'ha trasportata in ospedale, dove una radiografia ha confermato la frattura in più punti. Si profila una operazione per la ferita. A indagare sulla dinamica dell'incidente, invece, ci hanno pensato gli agenti della polizia municipale intervenuti nel parco.

IL PADRE DELLA BIMBA - "Si è trattato di un incidente. Ho lunga esperienza di volontariato e mi rendo conto che nell’organizzazione di manifestazioni possono avvenire questi episodi, anche se non dovrebbe essere così – dichiara il padre della bambina, Alessandro Simon, presidente della sezione dell’Associazione italiana contro le leucemie Del Veneto Orientale – In questo momento la cosa più importante è la salute di mia figlia e non certo le responsabilità, che verranno accertate dalle autorità competenti. Ringrazio la polizia municipale di San Donà, l’assessore allo Sport Luigi Trevisiol e il sindaco Andrea Cereser per la loro vicinanza in questo momento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento