rotate-mobile
Cronaca Cannaregio

In vendita la casa di Tiziano a Venezia, dubbi degli storici sull'autenticità

Si tratta di un'abitazione a Cannaregio, in cui, come spiega una lapide infissa su una facciata, visse per nove lustri il maestro di Pieve di Cadore. Quasi due milioni di euro per 150 metri quadri

Quasi due milioni di euro, 150 metri quadri, ma non è una casa qualunque: fu, nel sedicesimo secolo, la casa del pittore Tiziano Vecellio, maestro del colore. L'immobile, in vendita in alcune agenzie a circa 13mila euro al metro quadro, si trova in centro storico, in sestiere Cannaregio, e, secondo la descrizione degli inserzionisti, si affaccia su un giardino di pertinenza, ha due salotti, tre camere da letto, un'ampia cucina e due bagni, più un sottotetto sul quale, Soprintendenze permettendo, potrebbe anche essere eretta un'altana.

In vendita, al momento, sarebbe soltanto una parte della casa che la tradizione indica come residenza veneziana di Tiziano. Secondo una lapide infissa sulla facciata, il pittore (nato tra il 1480 e il 1485 a Pieve di Cadore, nel bellunese, dove pure è tuttora visitabile la sua caratteristica e più certa dimora giovanile) abitò "per nove lustri" nell'immobile lagunare e vi morì afflitto da peste nel 1576.


Della casa, che non tutti gli esperti d'arte - scrivono le testate locali - identificano però con certezza come dimora vecelliana, parlò Pietro Aretino, che ne descrisse ammirato la bellezza dello scoperto. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vendita la casa di Tiziano a Venezia, dubbi degli storici sull'autenticità

VeneziaToday è in caricamento