menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La refurtiva sequestrata

La refurtiva sequestrata

Cavarzere: aveva messo a segno raffica di furti, denunciato ladro seriale

M.V., 49enne di Anguillara Veneta, era ben conosciuto dai carabinieri. Durante una perquisizione nella sua abitazione ha ammesso di aver svaligiato tre megozi in poco più di un mese

Era conosciuto molto bene dalle forze dell'ordine. M.V., 49enne di Anguillara Veneta, aveva ancora gran parte della refurtiva dei suoi furti in casa. Per i carabinieri di Chioggia e di Cavarzere quindi è stato un gioco da ragazzi denunciarlo per furto aggravato continuato. L'uomo ha ammesso, e non poteva fare altrimenti messo di fronte alle prove, di aver svaligiato il negozio "Centro Frutta" di Agna, in provincia di Padova, il 26 novembre scorso, l'edicola "Sabri", in via Piave a Cavarzere, il 2 gennaio scorso, e il panificio "Zanghierato" di Boscochiaro, sempre a Cavarzere.


Nella sua abitazione sono stati sequestrati centinaia di blocchetti di "Gratta e Vinci", decine di ricariche telefoniche e 3mila 500 euro in contanti. Tutta refurtiva riconducibile al colpo del 2 gennaio. In più le forze dell'ordine hanno trovato un computer portatile Asus trafugato nel panificio Zanghierato. Tutto sarà restituito ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento