menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un murales di Bepi Suà

Un murales di Bepi Suà

Bepi Suà riempie di colori Burano: due giorni dedicati all'artista

Omaggio a Giuseppe Toselli, artista autodidatta veneziano, organizzato dall'associazione Costruttori di Babele e la municipalità: primo appuntamento venerdì 31 maggio davanti alla casa del Maestro

Due giornate previste per venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno in onore di Giuseppe Toselli, artista e cinematografaro autodidatta di Burano conosciuto come Bepi Suà (1920-2002). Quest'a l'iniziativa pensata e organizzata dall’associazione Costruttori di Babele, la biblioteca di Burano, il Circolo cineforum di Burano e la municipalità Murano-Burano.

Cinematografaro autodidatta, durante la Seconda guerra mondiale trasformò la sua casa, sita in via al Gottolo 339, in una sorta di cinema all’aperto, mentre attorno alla fine degli anni Cinquanta ne dipinse le pareti esterne tracciandovi motivi geometrici psichedelici. La casa conserva ancora il suo aspetto originario, perciò si configura come una traccia della memoria e come una delle principali attrazioni turistiche buranelle. L’intento dell’evento proposto è la valorizzazione dell’opera conservata, ma anche la riscoperta di una figura così importante per la comunità e la storia locali che altrimenti rischierebbe di venire ingiustamente dimenticata.

IL CALENDARIO EVENTI - Venerdì 31 maggio 2013, alle 16e30, si dà appuntamento alle famiglie di fronte all’ex casa dell’artista, sita in via al Gottolo 339, una delle perpendicolari della principale Via Galuppi. Di fronte alla casa si svolgerà una lettura ad alta voce a cura di Elena Quintavalle, bibliotecaria di Burano, con cui si racconterà ai bambini e ai loro familiari la storia di Giuseppe Toselli. A seguire un incontro con la sorella dell’artista, Albertina Toselli, depositaria della vera storia di famiglia, e un laboratorio di disegno presso la Biblioteca, sita in via San Mauro 107, presso l’ex scuola media "Galuppi". Sabato 1 giugno 2013, invece, alle 17, appuntamento presso il cinema Pio X di Burano, sito in via San Martino Destro 57. Si svolgerà un incontro dedicato a Toselli, in presenza dell’antropologo Gabriele Mina, fondatore dell’associazione Costruttori di Babele, che presenterà il progetto e il libro omonimi, mentre Giada Carraro, corrispondente veneta dell’Associazione stessa racconterà la storia di Giuseppe Toselli proiettando delle fotografie d’epoca. In entrambe le occasioni Matteo Regazzo, delegato della municipalità di Venezia Murano Burano, e Stefano Regazzo, proprietario attuale della Casa deo Bepi Suà, offriranno un buffet ai partecipanti e consentiranno la visita alla casa, decorata anche all’interno. La partecipazione a entrambi gli eventi è libera, preferibile prenotazione per l’evento del 31 maggio 2013 chiamando la biblioteca di Burano al +39 041 730 933.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento