menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cena in tendopoli a base di vongole e cozze offerta dai pescatori veneti

Questa sera appuntamento culinario a base di pesce per gli sfollati emiliani della tendopoli di San Felice sul Panaro (Modena). Le cooperative di pesca offrono loro infatti il pasto

Alla tendopoli di San Felice sul Panaro, in provincia di Modena, un pranzo a base di mitili offerti dai pescatori della laguna veneta. Quest'oggi l’assessore provinciale alla Pesca e alla Protezione civile Giuseppe Canali consegnerà le vongole e le cozze offerte dalle cooperative di pesca della laguna veneziana alle famiglie sfollate e ospitate nella tendopoli emiliana, attualmente gestita dai volontari di protezione civile della Provincia di Venezia. Una parte del prodotto verrà invece consegnata alle altre tendopoli del comune.

All’iniziativa, partita dalla proposta dell'assessore Canali e dell'amministratore unico del Gral (gestione risorse alieutiche lagunari) Ruggero Ruggeri, che è di origine emiliana, hanno aderito numerose aziende operanti nel settore della pesca e della lavorazione dei molluschi.

"È significativo che, in un momento difficile per la pesca come quello che sta vivendo oggi questo settore, ci siano slanci di solidarietà così intensi, che testimoniano il grande cuore della nostra gente, dei pescatori della laguna veneziana - ha commentato la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto. - Ringrazio tutte le cooperative e i consorzi che hanno aderito con grande slancio a questa iniziativa, in particolar modo Camel, Adriamar e Cam, che consentiranno ai terremotati di San Felice sul Panaro di poter gustare queste prelibatezze della laguna, regalando, nel contempo, momenti di allegria e spensieratezza".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento