rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Chioggia

Cento chili di capesante troppo piccole nel frigo: sequestro e multa di 4 mila euro

La Capitaneria di Chioggia le ha trovate nella cella di un peschereccio della marineria clodiense. Vive e vitali sono state restituite al mare per garantire la riproduzione e la conservazione della specie, oltre alla leale concorrenza fra operatori

Capesante ancora troppo piccole per essere pescate. Eppure la Capitaneria di porto di Chioggia ne ha trovate cento chili, venti sacchi, di dimensioni inferiori alla taglia minima consentita dalla normativa comunitaria, dentro la cella frigorifera di un peschereccio della marineria locale. Erano separate dalla partita di pescato già in banchina al mercato ittico di Chioggia. Le festività si avvicinano e cresce anche la domanda di prodotto ittico. Ma non tutto è sempre e comunque acquistabile. Infatti, tutto ciò che era irregolare è stato sequestrato e dal momento che le capesante erano ancora vive e vitali i militari le hanno restituite al mare, affinché crescano e possano riprodursi e ricostituire il ciclo vitale necessario alla sopravvivenza.

Detenere esemplari di specie ittiche di taglia inferiore al minimo di riferimento per la conservazione, va contro la legge, e a lungo andare anche contro chi vive del pescato, per cui la Capitaneria ha elevato una sanzione di 4 mila euro assegnando i punti previsti sia al Comandante dell’unità da pesca professionale che alla licenza. La Capitaneria di porto-Guardia costiera di Chioggia, garantisce una costante vigilanza lungo tutte le fasi della filiera ittica, dalla pesca in mare allo sbarco, e nelle successive fasi della commercializzazione fino al consumatore finale, in modo da assicurare anche attraverso la tracciabilità del pescato, la tutela della salute pubblica, degli stock ittici, e la leale concorrenza tra gli operatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento chili di capesante troppo piccole nel frigo: sequestro e multa di 4 mila euro

VeneziaToday è in caricamento