Cento giovani per otto posti da operaio alla centrale elettrica Enel di Fusina

All'inizio erano 400, poi la prima scrematura. Il 6 novembre il test scritto, poi l'assegnazione del posto, prima della fine di dicembre. Requisiti: massimo 29 anni di età e diploma industriale

Età massima di 29 anni, diploma di perito industriale/Ipsia quinquennale specializzazioni meccanico, elettronico, elettrico, elettrotecnico, termotecnico; residenza nei comuni delle province di Venezia, Treviso e Padova adiacenti la centrale.

Questi i requisiti per ricoprire uno degli otto posti nella centrale termoelettrica Andrea Palladio di Fusina che saranno assegnati entro fine dicembre. Con la collaborazione delle scuole superiori del territorio, durante queste settimane sono stati contattati oltre 400 ragazzi: tra questi i 100 aspiranti operai che parteciperanno alle prove di selezione.

Il test scritto è in programma il prossimo 6 novembre alle centrali Palladio di Fusina e Volpi di Marghera. A seguire le prove orali che completeranno l'iter di selezione che permetterà l'assunzione degli 8 giovani entro dicembre. I candidati prescelti saranno successivamente inseriti nell'organico dell'impianto.

"Dopo le 22 assunzioni del 2011, sotto il profilo occupazionale - afferma Enel - quello della centrale Enel Andrea Palladio rappresenta un importante segnale di continuità per il territorio di Porto Marghera, nel quale la crisi da lungo tempo sta riversando i suoi effetti". (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Coronavirus, il bollettino di oggi: dati del contagio in Veneto e provincia di Venezia

  • Marea a 135, meteo in peggioramento: le paratoie si alzeranno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento