menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sigilli al centro massaggi cinese: lo frequentavano turisti in vacanza

Un discreto viavai di uomini è stato individuato in un locale di piazza Tommaseo, a Jesolo. Ci lavoravano tre ragazze, un cinese è finito in manette

Proponeva massaggi di vario genere, rilassanti, con l'olio, a quattro mani, thailandesi o giapponesi. Ma anche con il bagno iodromassaggio. Solo che spesso le prestazioni delle ragazze che vi lavoravano all'interno andavano ben oltre: così, come riporta la stampa locale, un locale di piazza Nicolò Tommaseo a Jesolo è stato sequestrato dai carabinieri, mentre per il gestore cinese sono scattate le manette con l'accusa di sfruttamento della prostituzione.

Pare che l'esercizio, ufficialmente un centro massaggi orientali (come recitava l'insegna), fosse ultimamente molto frequentato, soprattutto da turisti. Si trovava al piano terra di una palazzina, su una ottantina di metri quadrati, e dentro ci prestavano servizio tre ragazze, anche fino a tarda sera. Le posizioni delle varie persone coinvolte sono comunque al vaglio degli investigatori, che dovranno fare chiarezza sui reati compiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento