menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia, la Regione finanzia un centro per contrastare abusi sessuali e maltrattamenti

Sono 700mila gli euro stanziati, che permetteranno di mantenere aperti 5 centri, quelli preesistenti di Treviso e Padova, oltre tre nuovi, tra cui anche uno a Vicenza e Verona

Ritornano da due a cinque i centri specialistici provinciali per minori vittime di abusi sessuali o gravi maltrattamenti. La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore al sociale Manuela Lanzarin, ha infatti raddoppiato i finanziamenti per la rete regionale a protezione dell’infanzia maltrattata, ripristinando anche per l’anno in corso la cifra di 700mila euro. Alle équipes multidisciplinari di Padova e di Treviso, quindi si affiancherà anche quella di Venezia. Oltre a quelle di Verona e Vicenza.

"Confermo l’impegno assunto all’inizio del mio mandato - dichiara l’assessore Lanzarin - di ripristinare modello di intervento e stanziamenti per contrastare abusi e maltrattamenti  a carico di minori e adolescenti. Già lo scorso anno sono stati riattivati i due centri specializzati di Padova e Treviso e quest’anno intendiamo dare copertura all’intero territorio regionale. Purtroppo - ha continuato - anche i recenti fatti di cronaca confermano l’attualità del fenomeno e l’urgenza di intervenire in modo coordinato, capillare e professionale. Negli anni il Veneto ha definito un sistema integrato di servizi socio-sanitari e sociali per intervenire in un’ottica preventiva e per la presa in carico globale dei casi di abuso su minori".

L’esperienza del progetto pilota condotto in precedenza nei cinque centri provinciali hanno confermato l’importanza di una rete territoriale e di interventi che assicurino la continuità assistenziale. "Da qui - ha concluso Lazzarin - la decisione di estendere e potenziare la rete dei centri specialistici nel territorio regionale, stabilendo anche un coordinamento unitario nell’operatività dei cinque centri. Tutto ciò conferma l’intenzione di questa amministrazione di potenziare e qualificare la rete territoriale dei servizi sociosanitari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento