rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Jesolo / Piazza Brescia

Giulia, "sindacalista" della bellezza: "Io non sono nè nuda, nè muta"

La nuova Miss Italia ha dichiarato di aver partecipato "non per coronare il sogno di bambina, ma sulla scia del movimento contro il concorso"

L'amica di sempre, che condivide con lei un appartamento a Milano, la ricorda con il megafono in mano come rappresentante di istituto del liceo messinese che frequentavano. Di certo Giulia Arena, 19 anni, incoronata Miss Italia domenica notte a Jesolo, non è una che non le manda a dire.

Diciannove anni e una realtà finora passata sui libri frequentando Giurisprudenza alla Cattolica, la giovane siciliana ha dichiarato durante la conferenza stampa finale dell'evento di aver partecipato al concorso "non per coronare il sogno di bambina, ma in reazione al movimento che c’è stato contro Miss Italia nei mesi passati: la polemica innescata dalla presidente Laura Boldrini e le voci circolate sul ruolo della donna in tv, hanno stimolato la mia voglia di mostrare che non sono né nuda, né muta".

Insomma, a quanto pare le giovani reginette di bellezza hanno trovato una "sindacalista" pronta a perorare la loro causa: "Lavorerò nei prossimi mesi per stimolare le menti della gente a considerare Miss Italia a 360 gradi", ha concluso. Un modo di essere confermato dalla sua coinquilina: "Giulia è una ragazza molto determinata e si batte da sempre per gli altri - spiega - molti se la ricordano con il megafono in mano come rappresentante di istituto al liceo, dove lottava per difendere i nostri diritti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulia, "sindacalista" della bellezza: "Io non sono nè nuda, nè muta"

VeneziaToday è in caricamento