menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chioggia, legano il custode di una darsena e si portano via sei motori

I malviventi hanno aspettato la notte per sorprendere il 56enne da solo. Poi sono scappati con la refurtiva. L'uomo è riuscito a liberarsi solo alle 5 del mattina e ha chiamato i carabinieri

Hanno aspettato che calasse l'oscurità e si sono messi in azione. Dei malviventi, verso la mezzanotte, sono entrati nella darsena della Adriatica Yachting srl, a Chioggia, vicino alla Romea, hanno sorpreso il custode e lo hanno immobilizzato. Con delle corde poi lo hanno legato e hanno controllato cosa c'era a portata di mano da poter trafugare.

 

Alla fine si sono portati via sei motori nautici. Li hanno caricati sul furgoncino con il quale erano arrivati, parcheggiandolo a poca distanza della darsena, e se ne sono andati. Il custode, 56enne, è riuscito a liberarsi solo alle cinque di mattina. Ha immediatamente avvertito il titolare e chiamato le forze dell'ordine.

 

Dalla sua testimonianza risulterebbe che i malviventi fossero due o tre, nei concitati momenti dell'aggressione non si è accorto del numero preciso, e che parlassero con uno spiccato accento dell'Est Europa. Il colpo è stato portato a segno a volto scoperto, senza passamontagna o altro. Probabilmente la refurtiva verrà portata all'estero per essere rivenduta. Stanno indagando i carabinieri, anche se l'assenza di telecamere di sorveglianza non aiuta di certo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento