Cronaca Zelarino / Via Terraglio

Chiude il reparto covid a Villa Salus

Il virus si ritira, ora anche nella struttura mestrina si sono esauriti i pazienti affetti da virus. Durante la seconda ondata ne sono passati circa 400

Gli ultimi pazienti covid di Villa Salus sono stati dimessi in questi giorni oppure, completamente guariti dalla malattia collegata al virus, spostati in altro reparto. Oggi, quindi, la struttura sanitaria mestrina "celebra" la chiusura del reparto covid, arrivata dopo la lunga e intensa attività di cura coincidente con la cosiddetta seconda ondata: da ottobre 2020, circa 400 pazienti sono stati ricoverati qui.

«Il nostro ospedale è covid hospital da marzo 2020 - dice il primario Mauro Schiesaro - per un lungo periodo tutti i reparti sono stati convertiti, abbiamo raggiunto le circa 100 presenze covid contemporanee in questi ultimi mesi. Desidero ringraziare i medici, gli infermieri e tutti gli operatori che in questo periodo hanno svolto un lavoro instancabile con grande abnegazione».

«Ci siamo messi a completa disposizione dell'autorità sanitaria regionale - aggiunge Mario Bassano, amministratore di Fondazione Villa Salus - e continuiamo ad esserlo fino a nuove disposizioni. Ora torniamo a pieno regime con tutti i servizi ambulatoriali, nella speranza che non sia più necessario riaprire alcun reparto covid». Proprio in occasione dell'emergenza sanitaria, la struttura ospedaliera ha assunto due medici endocrinologi che ora resteranno a svolgere attività specialistica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude il reparto covid a Villa Salus

VeneziaToday è in caricamento