Chiuso l'allevamento dove venne filmata l'uccisione dei visoni

Si tratta dell'allevamento di Fiesso d'Artico. Un video del 2015 documentava i metodi barbari di uccisioni degli animali. Ora le gabbie sono state liberate completamente

Le gabbie che contenevano circa 1000 visoni sono finalmente vuote. Ad annunciare la chiusura dell'allevamento di visoni a Fiesso d'Artico, già finito nell'occhio del ciclone nel 2015 per un video shock che documentava il momento dell'uccisione degli animali con il gas, è stata l'associazione Essere Animali.

Allevamento chiuso

Dopo il video, finito anche sul Tg 1, Essere Animali presentò una denuncia alla Procura della Repubblica di Venezia per il reato di maltrattamento di animali. Oltre all’uccisione dei visoni nelle camere a gas, un metodo di abbattimento comunque consentito dalla legge, le telecamere nascoste piazzate attorno al perimetro dell’allevamento filmarono un operatore mentre afferrava gli animali per la coda, strattonandoli vistosamente anche con un collare rigido a strozzo. Comportamenti brutali, confermati anche da diversi medici veterinari interpellati dall’organizzazione.

IL VIDEO SHOCK

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Declino di un settore»

«La chiusura dell’allevamento di visoni - spiegano dall'organizzazione - è simbolo del declino di un settore. Si tratta del quinto allevamento che cessa l’attività in pochi mesi, dopo la chiusura delle aziende di Fossoli (MO), Misano di Gera D’Adda (BG), Jolanda di Savoia (FE) e Scapoli (IS)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento