Viavai di nomadi e sporcizia: chiuso il parcheggio dello stadio di Mirano

Soluzione drastica da parte dell'amministrazione comunale che ha deciso di recintare con dei new jersey l'area sportiva: da tempo forti proteste per l'atteggiamento dei nomadi

Lo stadio di Mirano

La situazione era sentita da tempo e forti erano le proteste dei residenti e di chi frequentava la zona e i parchi pubblici vicini: il viavai di caravan e la sporcizia che i nomadi lasciavano nel parcheggio dello stadio di Mirano era diventato ormai un problema insostenibile.

SOLUZIONE DRASTICA. Per questo motivo, come riporta il Gazzettino, l’amministrazione comunale ha deciso di recintare l’area con dei new jersey di cemento e chiudere così il parcheggio. Una soluzione drastica, perchè creerà disagi anche agli atleti e alle società sportive che dovranno recarsi allo stadio lasciando i pullman più lontani all'ingresso, ma l’unica che sembrava efficace. Una soluzione, però, non definitiva: ogni qual volta si terranno grandi manifestazioni, infatti, i blocchi potranno essere rimossi per consentire così la giusta organizzazione e la partecipazione all’evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento