menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Irregolarità amministrative", la sala slot costretta a chiudere per 2 settimane

Accertamenti di polizia e carabinieri nel mese di agosto nei confronti di un'attività di piazza Manzoni a Jesolo Lido. L'attività è stata sospesa per 15 giorni, la notifica venerdì

All'esercizio sono state contestate irregolarità amministrative tali per cui il questore Danilo Gagliardi ha decretato la sua chiusura per quindici giorni. L'atto al gestore della sala slot Ca' Rotonda, situata in zona piazza Manzoni, via Domenico Modugno a Jesolo Lido, è stato notificato venerdì mattina da carabinieri e polizia. Entrambi infatti nel mese di agosto avevano effettuato accertamenti riscontrando presunte irregolarità nella presenza di personale non autorizzato. Oltre che sull'assenza di chi effettivamente sarebbe deputato alla gestione dell'esercizio, almeno stando alla licenza. Il questore, sulla base degli elementi confluiti in un'unica informativa, ha quindi disposto la sospensione dell'attività per 2 settimane. 

"Nel corso di almeno 5 controlli - scrive la Questura -  si è accertato che la sala giochi veniva lasciata aperta al pubblico completamente incustodita per cui l’accesso ai locali risultava del tutto privo di controlli, in particolare per i minori, ai quali è vietato l’accesso negli esercizi dedicati a sala gioco. Al provvedimento di sospensione dell’attività potrebbe seguire la revoca della licenza qualora dovessero ripetersi episodi analoghi a quelli che hanno motivato l’emanazione del decreto".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento