menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclista trovato morto nel fossato: possibile malore fatale a Noventa

La tragedia martedì mattina in via Santa Maria di Campagna. Lavoratore della zona di 62 anni con ogni probabilità stroncato da infarto

Aveva appena concluso il turno di lavoro e con ogni probabilità aveva inforcato la sua bicicletta per fare ritorno a casa. Purtroppo, però, K.M., un 62enne residente a Noventa di Piave nella sua abitazione non ci è mai arrivato. Tragedia nel mattinata di martedì nel paese del Piave, quando un 62enne di nazionalità croata è stato trovato privo di vita nel fossato adiacente a via Santa Maria di Campagna. La segnalazione dei passanti è scattata un quarto d'ora dopo le 11: è stato segnalato alle forze dell'ordine un uomo privo di sensi nel fossato. Sul posto è intervenuta dopo pochi minuti un'ambulanza del 118, assieme ai carabinieri della stazione locale.

Fin da subito si è capito però che la situazione avrebbe potuto rivelarsi tragica: il medico, infatti, non ha potuto far altro che constare il decesso dell'uomo, residente da tempo nel Veneziano. Sul corpo, a un primo esame esterno, nessun segno di impatto con altri veicoli, dunque l'ipotesi allo stato ritenuta più probabile è che il 62enne sia rimasto vittima di un improvviso malore, a circa cinquecento metri dalla rotatoria che collega alla zona industriale e commerciale. Lo sfortunato ciclista lavorava proprio in uno degli stabilimenti dell'area, dunque aveva iniziato a pedalare da pochi minuti. La sera precedente aveva accusato un lieve malore. Spetterà al magistrato ora decidere se disporre ulteriori accertamenti (come l'autopsia) o fornire il nulla osta per le esequie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento