menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In tutto il Veneto parte il cinema a 3 euro: "Impegno per promuovere la qualità"

Iniziativa attiva nei martedì di marzo a partire dal 7 del mese. "Crescente apprezzamento da parte del pubblico e ottima occasione per rivitalizzare le sale del territorio"

Prende avvio martedì 7 marzo una delle iniziative culturali promosse dalla Regione del Veneto che ha riscosso nel corso degli anni un crescente apprezzamento: “La Regione ti porta al cinema con tre euro – I martedì al cinema”. Realizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) e l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, il progetto consente agli appassionati di recarsi nelle sale cinematografiche appartenenti alla FICE per assistere tutti i martedì di marzo, maggio e novembre 2017 a proiezioni d’autore al costo di soli 3 euro. 

“Questa iniziativa di successo – sottolinea l’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari – ha segnato a ogni edizione un costante aumento di pubblico e una partecipazione sempre più entusiasta, premiando così il nostro impegno nel promuovere il cinema di qualità. ‘La Regione del Veneto per il Cinema di Qualità’ è il titolo della programmazione complessiva a cui appartiene anche questa iniziativa e che ha fra i suoi obiettivi la promozione della cultura cinematografica e del cinema d’autore e la valorizzazione delle sale d’essai del Veneto. Infatti, le stimolanti proposte di questa rassegna contribuiscono notevolmente a rivitalizzare le sale cinematografiche sparse nel territorio, offrendo l’opportunità di conoscere tendenze originali del panorama cinematografico internazionale a un prezzo più che accessibile”.

cinema 3 euro-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento