Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

"Cinema: spazio a registi e filmmaker emergenti, a Venezia si consegnano i Filmagogia Ia Award"

Allo Spazio della Regione del Veneto, il 9 settembre, bando di concorso internazionale su Ambiente, Formazione, Salute e Multimedia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "Lo Spazio della Regione del Veneto, presso l'hotel Excelsior, nell'ambito della Mostra del Cinema di Venezia, ospita, sabato 9 settembre, (ore 11.00) la cerimonia di Premiazione degli International Audiovisual Awards per Registi e Filmmaker (Filmagogia IA Awards): premio voluto dalla Fondazione Filmagogia in collaborazione con Fondazione Augusta Pini e Istituto del Buon Pastore Onlus e Media-Archive. "Per il terzo anno consecutivo la Fondazione Filmagogia, con l’obiettivo di dare un senso costruttivo alle innumerevoli esperienze di vita, scolastiche e professionali nell’ambito del Cinema, che oggi si muovono ancora in modo frazionato, indistinto e distanti fra di loro nell’etere digitale, porta a Venezia - spiega Loretta Guerrini Verga, Presidente della Fondazione Filmagogia - lavori di registi e filmmaker emergenti; quattro i filoni su cui si è lavorato: Ambiente, Formazione, Salute e Multimedia. Devo dire che tanto è il materiale che abbiamo visionato: c'è molta passione per il cinema e per l'audiovisivo in generale, serve naturalmente lavorare su tecnica e capacità di produzione e noi ci poniamo in questa ottica. Siamo partiti con il primo lavoro prodotto direttamente da noi (presentato nel 2014 a Cannes), dove hanno lavorato ragazzi emergenti con un micro-budget, per poi arrivare a proporre un Premio qui a Venezia grazie alla collaborazione della Regione del Veneto che ci ha offerto uno spazio straordinario".  I temi su cui registi e filmmaker emergenti hanno potuto presentare i loro lavori sono: Cinema ed Ambiente, ossia opere capaci di rappresentare i temi ambientali in relazione con lo sviluppo del futuro dell’umanità; Cinema e Formazione ovvero video funzionali ai programmi formativi, in ogni ambito e livello d'istruzione, con un occhio di riguardo al tema della multimedialità. E ancora: Cinema e Salute (Premio Fondazione Augusta Pini), che approfondisce la relazione vitale tra Cinema e Salute, con particolare  riguardo al tema del disagio giovanile e sul quale la fondazione Filmagogia ha cominciato a lavorare anche attraverso un interessante workshop tenutosi al Festival di Locarno ai primi di Agosto presso lo spazio della Rsi - Radio Televisione Svizzera. Infine spazio a Cinema e Media (Premio Media-Archive), volto a valorizzare l'aspetto dell’innovazione sperimentale in ambito multimediale.  Prima delle premiazioni, sempre il 9 settembre, si terrà l'edizione 2017 del Workshop su Cinema e Media dedicato all'importanza formativa della prassi del film e del video: intervengono Loretta Guerrini Verga, Presidente Fondazione Filmagogia; Giorgio Palmeri, Fondazione Augusta Pini di Bologna, Alain Bergala (Regista e saggista cinematografico, Ecole de Cinemà Fémis – Paris) Presidente commissione di giuria del Premio Filmagogia; Rolando Meconi (Consulente MIUR) Presidente del nucleo di valutazione dell'Accademia di Belle Arti di Roma); conduce l'evento Daniele Pajar - giornalista, direttore “ExtraMag".".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cinema: spazio a registi e filmmaker emergenti, a Venezia si consegnano i Filmagogia Ia Award"

VeneziaToday è in caricamento