menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
CInghiale (archivio)

CInghiale (archivio)

Cinghiale mette a rischio le auto, abbattuto dalla polizia provinciale

L'operazione lunedì a Stretti di Eraclea. L'animale, di un quintale, aveva attraversato più volte la strada. "Pericolo per l'incolumità delle persone"

Poteva mettere in pericolo persone ed automobilisti. Per questo gli agenti della polizia provinciale hanno deciso di abbatterlo. Motivi di sicurezza. Un cinghiale di circa un quintale è stato ucciso lunedì scorso dagli operatori mentre correva a fianco di un fossato adiacente alla strada provinciale che attraversa Stretti di Eraclea.

La pattuglia era stata allertata dai carabinieri della compagni d San Donà. Le segnalazioni, però, erano arrivate già dal giorno precedente. Verso le 8.30 l'animale era stato visto vagare per i campi, dopo aver attraversato più volte la strada provinciale. Anche in quel caso era intervenuta sul posto una pattuglia della polizia provinciale, che aveva controllato i movimenti dell'animale, il quale era riuscito a nascondersi tra la vegetazione.

"Sono cinque i cinghiali provenienti dalla Pedemontana o dal Friuli - spiega la polizia provinciale - che da tempo imperversano nei campi nelle zone di Jesolo, Ceggia, San Donà di Piave, Noventa di Piave ed Eraclea, creando problemi agli automobilisti e alle colture".
 
"Interveniamo solo dove ci sono reali condizioni di pericolo per le persone - ha commentato l'assessore provinciale alla polizia provinciale Giuseppe Canali - e in questo caso l’abbattimento si è reso necessario, perché il cinghiale aveva più volte attraversato la strada e creato allerta fra i cittadini".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento