menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clandestino trovato in un noto albergo. L'amico aveva anche della droga con sè

La polizia di Jesolo ha scovato in un noto hotel un marocchino con permesso di soggiorno non più valido. L'amico, residente a Treviso, aveva 3 grammi di hashish sul comodino

Braccati con della droga sul comodino, è questo ciò che è accaduto in un noto hotel del Lido di Jesolo. Nel corso di un’attività connessa a sistematici controlli svolti da parte dei poliziotti, all’interno di una delle stanze della struttura sono stati identificate due persone di nazionalità straniera. Uno si chiamava A.M., era nato nel 1987 in Marocco ed era un residente a Treviso, l'altro invece era un suo connazionale ma con il permesso di soggiorno non in regola.

Proprio il residente a Treviso però sul proprio comodino custodiva, in bella vista, una sostanza che dai primi riscontri sembra essere hashish. La quantità era modica, poco più di 3 grammi, ed ulteriori acceramenti non hanno rinvenuto altro materiale stupefacente. Entrambi i soggetti però, sono stati accompagnati in commissariato.

Qui al cittadino clandestino è stato dato il decreto di espulsione, mentre ad A.M. è stata contestata la detenzione di sostanza stupefacente, sostanza che infine è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento