menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armati di pistola nel bar, i clienti: "La prima volta da queste parti, siamo preoccupati" VD

I commenti dopo la rapina in un esercizio di via Trieste a Chirignago. Titolare costretto a mettersi a terra e derubato dai banditi. Gli avventori: "Episodio fastidioso"

"Un po’ di preoccupazione c'è, anche perché non è mai successo niente del genere qui". Gli avventori dello snack bar Trieste a Chirignago sono spaesati dopo aver appreso la notizia che lunedì sera il locale è stato scenario di una rapina armata: due banditi sono entrati mentre i gestori, cinesi, erano intenti a fare le pulizie prima della chiusura. Li hanno minacciati con la pistola e costretti a consegnare l'incasso e altri effetti personali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È proprio l'arma da fuoco l'elemento che più intimorisce: "C'era già stato un furto - raccontano i clienti - Ma questa è una rapina, non era mai successo che entrassero con una pistola. Questo è un bar di quartiere, intorno ci sono tante abitazioni, una pizzeria di fronte. Non ce l'aspettavamo. È un episodio fastidioso". E forse è anche sull'effetto sorpresa che hanno puntato i criminali. Tutto si è svolto in pochi istanti, in un momento della giornata in cui il bar era ormai vuoto. Poi la fuga. Una cameriera della pizzeria Positano, a pochi metri, racconta di aver visto due persone allontanarsi a piedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento