Immacolata, assalto ai centri commerciali: "Auchan e Nave de Vero, tutto bloccato"

Gli automobilisti venerdì si sono dovuti armare di santa pazienza per raggiungere i templi dello shopping: "Un quarto d'ora per percorrere poche centinaia di metri, abbiamo desistito"

Se a Natale, a Santo Stefano e a Capodanno i grandi centri commerciali del Veneziano chiuderanno i battenti per rispettare le festività, lo stesso non lo si è potuto dire per il giorno dell'Immacolata. I colossi dello shopping hanno tenuto aperto a ragion veduta: è stato il pienone. Sulla strada statale Romea nel pomeriggio di venerdì si sono create delle code che mano a mano si sono allungate fino alla grande rotatoria della statale.

"Un'impresa raggiungere i centri commerciali"

"Un'impresa raggiungere la Nave de Vero e gli altri centri commerciali - spiega C.P., un'automobilista - alla fine abbiamo desistito. Raggiunta la rotonda posizionata davanti all'area commerciale abbiamo preferito tirare dritto e desistere". Troppe auto in troppo poco tempo: l'ingorgo ha messo a dura prova la pazienza di numerosi conducenti, alle prese con le compere in vista del Natale. "Ci abbiamo messo un quarto d'ora per fare poche centinaia di metri - continua l'automobilista - traffico ce l'aspettavamo, ma non un ingorgo del genere. Era tutto bloccato da entrambi i versanti della rotatoria". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negozi chiusi durante le Feste 

Durante le prossime festività, invece, il copione sarà molto diverso: tutto chiuso, o quasi. Non solo il 25 dicembre, ma anche il 26, giorno di Santo Stefano, e l'1 gennaio, Capodanno. Una decisione presa all'unanimità dai grandi centri commerciali posti nella cintura mestrina e che sicuramente permetterà ai dipendenti di passare un periodo più rilassato ed eviterà le proteste dei sindacati e le varie mobilitazioni politiche viste negli anni scorsi. Chiusa l'Auchan, chiusa la Nave de Vero, chiuso il Valecenter a Marcon (ad eccezione dell'ipermercato Valecenter, che il 26 sarà regolarmente aperto). Chiude anche il centro Le Barche, nel cuore della città. Restano comunque gli orari prolungati per permettere a tutti di dedicarsi allo shopping natalizio. Il discorso cambia per i supermercati, che seguiranno strade diverse. Le grandi catene con diversi punti vendita decideranno se tenerne aperti alcuni e altri no. È il caso dei Despar di Venezia, in Riva del Carbon e al Cinema Italia, che saranno operativi il 26 dicembre. Così anche l'Interspar di via Torino, mentre quello di via Paccagnella sarà chiuso. Il 31 dicembre, invece, orario ridotto. I negozi della catena Alì terranno le serrande abbassate sia a Santo Stefano che il primo gennaio. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento