menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Lunedì i cantieri, martedì la manifestazione: Venezia lontana

Mattinata difficile per i pendolari che dovevano raggiungere la laguna. Volantinaggi e blocchi a singhiozzo in via dei Petroli hanno causato code

Un'altra mattinata difficile per chi doveva raggiungere Venezia in autobus o in auto. Dopo i rallentamenti di lunedì dovuti ai due cantieri in conteporanea della pista ciclabile e della pensilina del tram a piazzale Roma, a mettere in difficoltà la viabilità martedì mattina ci ha pensato una manifestazione all'altezza di via dei Petroli. Si tratta dell'ennesima iniziativa di protesta dei lavoratori contoterzisti dello stabilimento Eni, non nuovi a presidi e a picchetti di fronte allo stabilimento di Porto Marghera.

Il loro volantinaggio in strada, all'altezza di via dei Petroli, cui si è aggiunta a tratti anche qualche autocisterna che ha contribuito a mettere i bastoni tra le ruote ancora di più ai pendolari, ha causato code e rallentamenti che si sono via via allungati fino a oltre la Fincantieri. Sul posto gli agenti del reparto motorizzato della polizia municipale per gestire una situazione che con il passare del tempo diventava sempre più difficile. Alle 9, in ogni caso, la protesta era rientrata e la situazione era tornata alla normalità. Ma l'ora di punta era ormai passata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento