menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partenze intelligenti? Nella notte 3mila veicoli all'ora diretti dal Passante alle località di mare

Quella tra venerdì e sabato è stata la notte più difficile da quando sono cominciate le vacanze estive per il traffico. Nella mattinata code a tratti

Le partenze intelligenti non funzionano più. Da quando è iniziato il traffico estivo, la notte tra venerdì e sabato è stata quella a maggior intensità di traffico, con volumi molto elevati, che hanno superato i 3 mila veicoli ora in arrivo dal Passante di Mestre in direzione Trieste. Si tratta per la maggior parte di turisti diretti verso le località dell’alto Adriatico, italiane, slovene e croate.

Fiume d'auto

Un vero e proprio fiume di auto, caravan e roulottes che, ordinatamente, si snoda praticamente senza soluzione di continuità da Venezia fino a Trieste per poi proseguire oltreconfine. Alle 11 di sabato code a tratti si sono registrate in più punti dell’autostrada, sempre in direzione Trieste: tra Meolo Roncade e Cessalto, in uscita a San Donà di Piave, tra Portogruaro e il bivio A4/A3, in entrata a Latisana, in uscita a Redipuglia, alla barriera di Trieste Lisert (3 chilometri) e tra Monfalcone e Duino.

Incidenti non gravi

Pochi, per fortuna gli incidenti e tutti di lieve entità. L’unico che ha richiesto l’intervento dell’ambulanza, per precauzione perché una delle persone coinvolte era una signora incinta e con due bimbi in auto, si è verificato all’altezza dello svincolo di San Donà di Piave, in direzione Trieste. Si è trattato di un urto laterale fra 3  automobili, in corsia di sorpasso. Niente di grave, ma visto le condizioni della signora si è preferito chiamare il soccorso sanitario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento