menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutti in spiaggia per il weekend lungo, strade intasate fino a notte

Cicolazione in tilt a Jesolo ma anche a Cavallino, Caorle e nel resto del litorale: auto incolonnate dalle 17, tamponamenti e agenti ovunque

Spiagge del litorale prese d’assalto in questo weekend lungo, l’effetto collaterale è il traffico in tilt fino a notte inoltrata. Ormai da vari anni il 2 giugno lo scenario è sempre lo stesso, gli intasamenti si sono riproposti anche questa volta. Come riporta il Gazzettino, a Jesolo le strade del paese sono andate in tilt già verso le ore 17 di lunedì e gli ingorghi non si sono sbloccati prima di tarda sera. Completamente bloccate via Roma destra, la rotonda Picchi e via Adriatico. Lunghissime code anche in via Aquileia, in via Gorizia e in viale del Bersagliere.

Auto incolonnate e automobilisti spazientiti anche a Cavallino-Treporti e Caorle, dove lungo gli stradoni d’accesso alle località balneari si sono mescolati turisti e pendolari. In alcuni punti la Polizia Locale ha imposto anche la circolazione a senso unico in uscita, ma le strade sono rimaste comunque intasate per ore.

Molti si sono messi l’anima in pace: hanno scelto di svoltare all’indietro, cenare con tranquillità e rimettersi in macchina solo dopo le 22 quando la situazione era decisamente migliorata anche se non ancora risolta. Si sono registrati anche alcuni lievi tamponamenti: nulla di grave, solo ulteriori disagi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento