menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colletta per i profughi cristiani Bibione si appella anche ai turisti

Iniziativa lanciata da "Bibione live" e destinata a chi fugge dal Medio Oriente. Intanto a Chioggia i profughi puliscono la spiaggia coi volontari

Sfruttare il grande volano turistico per un’iniziativa umanitaria, sensibilizzare chi arriverà a Bibione per aiutare anche i profughi. L’idea è venuta al consorzio di promozione turistica “Bibione Live” e, ovviamente, è destinata a far discutere. Negozianti, albergatori e gestori di stabilimenti balneari proporranno infatti una colletta da destinare principalmente alle famiglie dei profughi. Lo riporta Il Gazzettino, aggiungendo che i promotori dell’iniziativa parlano di “profughi cristiani in fuga dal Medio Oriente”.

Nei prossimi giorni saranno diffusi capillarmente in tutta la località balneare i contenitori per la raccolta, la campagna benefica è stata denominata “Bibione Charity for Family” ed è curata assieme alla Caritas. Il lancio ufficiale dell’iniziativa è in programma mercoledì mattina all’hotel Savoy. Parte dei fondi raccolti saranno rivolti anche alle ragazze-madri della Casa della vita di Pordenone.

Intanto a Chioggia si è rivelata un successo l’iniziativa che ha portato profughi e volontari a rimboccarsi le maniche collaborando per pulire un tratto di barena. Hanno aderito in 50 con grande entusiasmo e sono stati raccolti ben 220 sacchi di rifiuti. Come riporta La Nuova Venezia, l’iniziativa era stata organizzata da numerose cooperative sociali e associazioni di volontariato operanti nel territorio chioggiotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento