menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La collezione Guggenheim resta dov'è, gli eredi perdono la causa

I discendenti della mecenate volevano riprendersi quadri e sculture facendo revocare la storica donazione, i giudici francesi non l'hanno permesso

I quadri, le sculture e il patrimonio di Peggy Guggenheim restano a Venezia, a prescindere dai desideri dei suoi discendenti: gli eredi della mecenate hanno infatti perso la causa in Francia contro la Fondazione Solomon Guggenheim di New York e sono invece stati condannati a pagare 30mila euro di danni. Fulcro della contesa era proprio la collezione conservata a palazzo Venier dei Leoni a Venezia, dimora di Peggy fino alla morte: alcuni discendenti della collezionista avevano infatti cercato di far revocare la consistente donazione, di fatto “svuotando” il museo lagunare.

NULLA DI FATTO - La corte francese ha ritenuto "irricevibile" sia la richiesta di revocare la donazione sia quella di ripristinare la collezione allo stato d'origine, in quanto oggetto di una sentenza del 1994. Tra le altre richieste dei discendenti c'era anche quella di eliminare dalle pareti del palazzo i nomi di Rudolph e Hannelore Schulhof, i genitori di Michael Schulohof, un trustee della Fondazione, oltre a quelli di altri collezionisti, come Mattioli e Nasher.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento