Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Chioggia / Via Val di Rose

Colpi a pioggia nella notte, tre abitazioni svaligiate a Chioggia: "Forse narcotizzati"

I furti si sono registrati tra domenica e lunedì. Il modus operandi dei banditi è stato lo stesso: praticavano un foro nella porta di vetro, in modo da entrare senza fare alcun rumore

Tre colpi in fila, tutti con la medesima tecnica. Come riporta la Nuova, potrebbe essere la stessa banda ad aver preso di mira, nella notte tra domenica e lunedì, alcune villette di Valli di Chioggia: i malviventi avrebbero ripulito le abitazioni mentre i proprietari stavano dormendo, forse narcotizzandoli prima di perlustrare le case.

I COLPI - La prima casa presa di mira era occupata, al momento del furto, da madre e figlia, che si sono svegliate attorno alle 3 della notte, con la casa sottosopra, cassetti aperti e oggetti di valore scomparsi. Stessa sorte è toccata anche agli inquilini di due abitazioni collegate da una porta interna, una al piano terra, l'altro al primo piano. I ladri si sono portati via ori, gioielli e denaro. Anche le monetoine all'interno dei portafogli. Non hanno risparmiato nulla. Al risveglio, i proprietari delle case si sentivano intontiti, come fossero stati anestetizzati, in modo tale da agire indisturbati.

Nella stessa notte, forse in quella precedente, i ladri hanno provato il colpo anche in altre abitazioni, andati però a vuoto. Forse si trattava delle prove generali. Il modus operandi, infatti, è stato sempre lo stesso: i banditi forano il vetro di una finestra al piano terra per aprire la maniglia, in modo tale da non essere sentiti dagli inquilini. Poi entrano in casa e, con ogni probabilità, narcotizzano le persone all'interno, per poi arraffare tutto il possibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi a pioggia nella notte, tre abitazioni svaligiate a Chioggia: "Forse narcotizzati"

VeneziaToday è in caricamento