menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, Dolo ha un nuovo comandante. Il sindaco: "Per la Riviera serve una Compagnia"

Il primo cittadino, dando il benvenuto al tenente Domenico De Luca, ha parlato delle richieste dei cittadini: "L'attuale organizzazione territoriale è dettata da esigenze del passato"

Accolto dal sindaco della città, Alberto Polo, venerdì si è insediato a Dolo, il nuovo comandante della Tenenza dei carabinieri, tenente Domenico De Luca, che coordinerà l'operato dei militari dell'Arma nel territorio di competenza nei prossimi 3 mesi.

"Servono più controlli"

Il primo cittadino non si è lasciato sfuggire l'occasione per portare a conoscenza del comandante le istanze dei cittadini, prima fra tutte quella di maggiore sicurezza: "Serve una presenza più assidua e visibile al fine di prevenire i reati", ha sottolineato Polo, spiegando di aver già ricevuto conferme in questo senso dall'Arma, che ha cominciato a effettuare, tramite il personale di servizio, controlli sempre più accurati. "Ho anche coinvolto la polizia locale - ha continuato Polo - cui ho chiesto una presenza costante e fattiva sulle nostre strade”.

"A Dolo serve una Compagnia"

Ma c'è una questione su cui l'amministrazione ha concentrato il suo interesse subito dopo essersi insediata: "Una richiesta che ribadirò ai vertici competenti - ha affermato il sindaco -. Noi, pur lodando il difficile lavoro degli uomini della tenenza di Dolo, siamo fermamente convinti che l’attuale suddivisione, nata in altre epoche per altre ragioni, oggi sia ampiamente superata. Proprio per questo la Riviera del Brenta, un sistema complesso a forte vocazione turistica e imprenditoriale, ha bisogno di una presenza ancora maggiore dello Stato e delle forze di polizia. Ringrazio il tenente della disponibilità dimostrata - ha concluso il primo cittadino - e auguro a lui e a tutti i carabinieri in servizio a Dolo buon lavoro, con riconoscenza per il continuo sforzo fatto per il presidio del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento