rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Chioggia / Corso del Popolo

Malore al mercato settimanale l'ambulanza rallentata dalla folla

Troppa gente in corso del Popolo, a Chioggia, giovedì: nemmeno le sirene sono servite a liberare la strada. Fortunatamente sono giunti in soccorso alcuni passanti

Mezz'ora di paura, giovedì mattina, al mercato settimanale di Chioggia dove, come riportano i quotidiani locali, un commerciante sarebbe stramazzato a terra, colto da quello che sarebbe stato probabilmente un attacco epilettico. Immediato l'allarme al 118, ma a causa delle bancarelle e della conseguente folla radunata in corso del Popolo i sanitari sarebbero riusciti a raggiungere l'ambulante solo dopo venti minuti circa; a soccorrerlo, probabilmente salvandogli la vita, ci avrebbero però pensato alcuni passanti.

SITUAZIONE DI EMERGENZA – L'allarme sarebbe scattato poco prima delle 11, quando il commerciante sulla cinquantina è crollato sull'asfalto proprio affianco alla sua bancarella di pelletteria. Mentre più di una persona ha afferrato il cellulare per chiamare un'ambulanza alcuni passanti si sono invece precipitati sull'uomo per soccorrerlo: mentre il fratello del 50enne gli apriva la bocca, per permettergli di respirare, un ex sottufficiale della Guardia di Finanza avrebbe messo all'opera le sue nozioni di primo soccorso e un altro commerciante sarebbe corso a prendere una forchetta da un vicino bar per tenere ferma la lingua del ferito. Intanto un passante si sarebbe precipitato a chiamare un medico, il cui ambulatorio era poco distante, che sarebbe subito accorso per aiutare l'uomo a terra. Il malcapitato sarebbe quindi tornato in sé poco alla volta, grazie proprio ai soccorsi dei presenti. Solo allora sul posto sarebbero arrivate automedica e ambulanza, che nonostante le sirene sarebbero state costrette a procedere quasi a passo d'uomo vista l'enorme folla radunatasi in zona Vigo a causa del mercato. In totale i due mezzi del 118 avrebbero impiegato ben 20 minuti a raggiungere l'uomo a terra, non certo per colpa loro, ma se non ci fossero state persone esperte sul posto l'esito della mattinata sarebbe potuto essere tragicamente diverso. In città si riaccendono quindi le polemiche sul traffico durante i giorni di mercato, mai realmente sopite.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore al mercato settimanale l'ambulanza rallentata dalla folla

VeneziaToday è in caricamento