Commercio abusivo, sequestrati 300 occhiali e orologi a Bibione

I carabinieri hanno 'inaugurato' la stagione balneare sequestrando centinaia di prodotti destinati alla vendita ambulante non autorizzata. Sono stati rinvenuti nelle borse di quattro cittadini bengalesi, mentre si stavano dirigendo verso la spiaggia

I carabinieri di Bibione (Venezia) hanno 'inaugurato' la stagione balneare sequestrando centinaia di prodotti destinati alla vendita ambulante non autorizzata. Si tratta di oltre 300 occhiali da sole e relative custodie, insieme a svariati orologi e braccialetti in tessuto e gomma che sono stati rinvenuti nelle borse di quattro cittadini bengalesi, mentre si stavano dirigendo verso la spiaggia.

Gli oggetti, privi del marchio di conformità, accertato che erano destinati per la vendita ambulante senza autorizzazione, sono stati sequestrati e immagazzinati nel deposito della Polizia Locale di San Michele al Tagliamento per la successiva distruzione.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento