menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eraclea, dopo le dimissioni del sindaco arriva il commissario straordinario

È il viceprefetto aggiunto Giuseppe Vivola, in servizio alla prefettura di Venezia. L'ex primo cittadino Mirco Mestre aveva rassegnato le dimissioni in seguito all'arresto per camorra

Un commissario straordinario prende il posto del sindaco di Eraclea: è Giuseppe Vivola, di 46 anni, nato a Foggia, viceprefetto aggiunto in servizio alla prefettura di Venezia. Si occuperà provvisoriamente dell'amministrazione dell'ente con i poteri del sindaco, della giunta e del Consiglio comunale. È il prefetto Vittorio Zappalorto ad annunciarlo, comunicando di aver contestualmente sospeso il Consiglio in data 22 marzo in attesa che ne sia disposto lo scioglimento da parte del presidente della Repubblica.

L'inchiesta

Il provvedimento è stato preso in seguito alle dimissioni di Mirco Mestre, divenute irrevocabili in data 21 marzo. Mestre ha rinunciato all'incarico dopo essere stato arrestato in occasione della vasta operazione antimafia portata a termine nelle scorse settimane: secondo l'inchiesta, avrebbe vinto le ultime elezioni grazie a un pacchetto di voti garantito dalle famiglie legate alle cosche della camorra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento