menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto terminal crociere al Lido ottiene l'ok dalla commissione Via

Nulla osta in fatto di valutazione ambientale per "Venis Cruise 2.0", con cui si intende costruire una piattaforma alla bocca di porto del Lido

Rimane una delle alternative ai passaggi delle grandi navi di fronte a San Marco ancora sul tavolo. E venerdì ha superato il primo ostacolo che poteva metterla fuori gioco. Si tratta di "Venis Cruise 2.0", che ha incassato l'ok della commissione nazionale VIA. Il progetto partorito da  Cesare De Piccoli che prevede un nuovo terminal crociere all'esterno della bocca di porto del Lido.

I componenti della commissione, dunque, hanno ritenuto fondate le motivazioni del progetto e le documentazioni che corredano la proposta preliminare. Nel suo parere l’organo ministeriale ha indicato le tematiche specifiche da approfondire, propedeutiche alla successiva fase progettuale e allo Studio di Impatto ambientale.

“Grande soddisfazione” è stata espressa dai promotori del progetto, Cesare De Piccoli e Antonio Gozzi, amministratore delegato di Duferco: “Il pronunciamento della Commissione VIA ci conforta sulla validità della nostra proposta progettuale e ci incoraggia a proseguire nella strada intrapresa per realizzare a Venezia un porto adeguato al futuro – commentano Gozzi e De Piccoli – Prenderemo subito contatto con la Presidenza del Consiglio e con i ministeri competenti per avere indicazioni utili alla successiva fase di sviluppo del progetto”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento