menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villaggio laguna, foto aerea

Villaggio laguna, foto aerea

Il Comune partecipa a un bando per Sacca Fisola, Rione Pertini e Villaggio Laguna

E sei ambiti residenziali tra Marghera, Pellestrina e Portosecco, nelle vie Beccaria e Oroboni, Rinascita, Correnti, Case Nuove. Gli interventi di riqualificazione valgono 15 milioni di euro. In autunno la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento

La giunta partecipa a un bando del ministero dei Trasporti per la riqualificazione di Sacca Fisola, rione Pertini e Villaggio Laguna e sei ambiti residenziali tra Marghera, Pellestrina e Portosecco. Si chiama "Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare" (Pinqua) e consente agli enti locali di presentare progetti volti a riqualificare il patrimonio di edilizia residenziale, al miglioramento dell’accessibilità e della sicurezza dei quartieri della cintura urbana, alla rigenerazione di aree e spazi già costruiti e densamente abitati e dove siano previsti modelli e strumenti innovativi di gestione, inclusione sociale e welfare urbano.

Una riqualificazione attesa da tempo

“La proposta progettuale presentata dal Comune di Venezia – spiega il sindaco Luigi Brugnaro – è composta da quattro ambiti di intervento che rappresentano importanti sfide su cui modellare la strategia generale di rigenerazione in quartieri della cintura urbana veneziana. Il complesso degli interventi previsti ammonta a 15 milioni di euro. Gli interventi permetteranno di innalzare la qualità della vita di chi vi abita andando ad intervenire sulle parti comuni dei complessi residenziali come androni, cortili, restaurando un centro civico, come faremo al rione Pertini, riqualificando ampie zone di spazi verdi o di impianti sportivi a servizio del quartiere, come previsto per il Villaggio Laguna, e infine operando una riqualificazione ambientale attesa da moltissimi anni, come avverrà a Sacca Fisola. Oltre a questi ci saranno lavori in altri sei ambiti residenziali a Pellestrina, Portosecco e a Marghera nelle vie Beccaria e Oroboni, Rinascita, Correnti, Case Nuove. Interventi che consentiranno di dare una nuova veste ai nostri quartieri sia dal punto di vista del decoro e della sicurezza sia da quello dell’efficientamento energetico». Il completamento della riqualificazione delle aree verdi potrà essere attuato anche attraverso procedure di progettazione partecipata e di coinvolgimento della popolazione residente e delle scuole.

Gli interventi e quanto costano

Per il rione Pertini, a Mestre, dove è localizzato il complesso di edilizia sociale composto da 17 palazzine per un totale di 323 alloggi, l'intervento prevede la manutenzione straordinaria del centro civico e la riqualificazione degli spazi comuni pertinenziali alle residenze. Sono previsti inoltre interventi ed azioni volte a favorire la coesione sociale, gestite con la collaborazione di associazioni di volontariato. Investimento quantificato in 2.510.000 euro.

Quartiere Pertini 1-2

Per il Villaggio Laguna, ambito residenziale ad altissima densità a Campalto, l’intervento prevede la manutenzione straordinaria del campo da calcio comunale e la riqualificazione di tutti i percorsi pedonali. Investimento pari a 2.650.000 euro. Per Sacca Fisola, isola della laguna collegata da un ponte all’isola della Giudecca che ospita un quartiere popolare costruito negli anni Sessanta, si interverrà per una riqualificazione ambientale di tutte le aree pubbliche limitrofe alle residenze. Nel sottosuolo sono state rilevate tracce di sostanze inquinanti quali residuo di attività di scavo dei fanghi dei canali, ma anche dalle antiche attività industriali nell'area. Investimento pari a 3.340.000 euro.

Le altre isole e i tempi della gara

L’ultimo blocco di interventi riguarda ulteriori 6 ”isole” di residenza pubblica collocate nella zona di Marghera in via Oroboni e Correnti, via Case Nuove, via Rinascita e a Pellestrina e Portosecco. L'intervento prevede la riqualificazione degli spazi comuni pertinenziali alle residenze con la manutenzione straordinaria dei vani scala, dei citofoni e campanelli, il riordino di tutti gli spazi condominiali esterni, la creazione di parcheggi a servizio dei condomini, di aree gioco, il riordino dei volumi dei magazzini, il miglioramento degli impianti fognari. Investimento pari a 6.500.000 euro.
Per quanto riguarda le tempistiche il bando del ministero si articola in due fasi: entro l’autunno sarà resa nota la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento. A quel punto il Comune avrà 120 giorni di tempo per produrre i progetti dettagliati di quanto finanziato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento