menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concessioni autostradali Venete, chiuso il bilancio 2016 con 14 milioni di utili netti

Indicatori tutti con il segno "più", merito della ripresa del traffico accompagnata da una più intensa attività di vigilanza e assistenza della polizia stradale e degli ausiliari

Tutti con segno positivo, tranne gli incidenti in calo, gli indicatori dell'andamento economico e produttivo 2016 per Concessioni autostradali Venete che giovedì ha approvato all'unanimità il bilancio di esercio per lo scorso anno.

Il 2016 si è chiuso con un risultato positivo: l’utile al netto delle imposte è, infatti, di € 14,141 milioni (nel 2015: € 11,9 milioni). Il valore della produzione è pari a € 155,330 milioni (nel 2015 era di € 147,9 milioni) con un aumento di € 7,398 milioni (+ 5%). I ricavi da pedaggio (al netto di Iva e dell’integrazione del canone di concessione Anas) risultano pari a € 133,250 milioni registrando un aumento rispetto all’anno precedente (nel 2015: € 126,8 milioni; + 5,05%). Dati dovuti sostanzialmente al consolidarsi della ripresa del traffico (+ 4,25%, nel 2015 era + 3,14%).

Per quanto riguarda gli altri proventi autostradali, il loro valore complessivo è pari a € 6,7 milioni così suddivisi: € 4,2 milioni per proventi da royalties su attività svolte presso le aree di servizio, 1,8 milioni da compartecipazioni delle altre Società autostradali ai costi di esazione, € 0,7 milioni per recupero spese. Le uscite per le manutenzioni annuali e a cadenza periodica ammontano a € 8,9 milioni in linea con gli esercizi precedenti. Gli oneri finanziari ammontano a € 28,5 milioni.

LE PERFORMANCE FINANZIARIE INTERNAZIONALI

Nel 2016, anno di emissione del bond da 830 milioni che chiude la questione del costo del Passante, il rating di Cav è stato confermato in A3. La società vanta il primato di unico bond in Italia con l’indice A e il miglior rilasciato dalla società di attestazione ad una società italiana. E, infatti, l’operazione Project Bond di Cav è stata valutata da un’importante rivista internazionale che si occupa di economia e finanza come la migliore operazione finanziaria tramite emissione obbligazionaria in Europa, nell’anno 2016, ottenendo il Project Financing International Awards.
 
INCIDENTI IN CALO
Nonostante l’aumento del traffico, una più intensa attività di vigilanza e di assistenza su strada da parte della polizia Stradale e degli ausiliari della viabilità, insieme a una mirata e tempestiva informazione all’utenza tramite messaggi sui pannelli, pubblicati dal centro operativo, ha portato ai seguenti numeri. Nel 2016 gli incidenti nell’intero sistema autostradale (Passante e A57 inclusa la tangenziale di Mestre e bretella Marco Polo) in concessione a Cav sono stati complessivamente 222 (234 nel 2015) corrispondenti a -5,13%, di questi, 131 sono riferiti a veicoli leggeri (138 nel 2015), corrispondente a - 5,07%, e 91 riferiti ai veicoli pesanti (96 nel 2015), corrispondente a - 5,21%.

Ponendo in relazione il numero di incidenti ai reali volumi di traffico si ottiene il tasso di sinistrosità cioè il rapporto tra il numero di incidenti e le percorrenze. Confrontando il 2015 con il 2016 il tasso di sinistrosità dei veicoli leggeri (per 100 milioni di chilometri percorsi) passa da 10,61 a 9,67 (- 8,86%), per i veicoli pesanti passa da 22,69 a 20,55 (- 9,43%); il tasso complessivo passa dal 13,57 del 2015 a 12,35 del 2016 portando un positivo decremento pari a - 8,99%, nel 2015 si registrava un + 11,78% a dimostrazione di una netta inversione di tendenza. 
 
Il 2016 è stato anche l’anno in cui si è lavorato a una nuova immagine della società. Di questi giorni la messa in rete del nuovo sito web della società mantenendo l’indirizzo www.cavspa.it

Completamente diverso l’approccio grafico (supportato anche dal nuovo logo che insieme al leone di San Marco parla di una strada che si 'srotola' morbida fra le province di Padova, Treviso e Venezia) pensato per essere innanzitutto responsive (quindi accessibile da qualsiasi dispositivo mobile) e friendly per gli utenti dell’autostrada. Di prossima attivazione il canale Twitter di Cav che consentirà, così come il nuovo sito, aggiornamenti in tempo reale sulla situazione del traffico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento