Cronaca

Condannato per rapina aggravata e porto d'armi, finisce in carcere

L'uomo, un 35enne residente a Prato, dovrà scontare quasi 5 anni. È stato individuato e portato a Santa Maria Maggiore dai carabinieri di Cavallino Treporti

Era stato condannato ad una pena di 4 anni e 10 mesi da scontare in carcere per una lunga serie di reati commessi a Prato tra il 2008 e il 2012: rapine aggravate, lesioni e porto abusivo d'armi. Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Cavallino-Treporti hanno identificato e portato in carcere il 35enne F.S., albanese già gravato da precedenti penali, residente a Prato.

Portato in carcere

La detenzione in carcere era stata disposta dall'ufficio esecuzioni penali della procura di Prato, a seguito di più condanne divenute definitive. Dopo le formalità di rito, quindi, per l'uomo si sono aperte le porte di Santa Maria Maggiore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per rapina aggravata e porto d'armi, finisce in carcere

VeneziaToday è in caricamento