rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca San Donà di Piave

Consegnati i primi buoni spesa a San Donà di Piave, 11.000 euro subito ai cittadini

Iniziata la distribuzione degli aiuti economici per i beni di prima necessità alle famiglie che hanno subito danni economici a causa dell'emergenza Coronavirus

È iniziata a San Donà di Piave la consegna a domicilio dei primi buoni spesa per le famiglie che si trovano in difficoltà a seguito dell'emergenza Coronavirus per un totale di 11.000 euro. Le prime richieste accolte riguardano le famiglie monoreddito, o con reddito insufficiente o pari a zero, messe in crisi nel lavoro proprio dall’attuale contingenza difficile. Il valore del buono è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare e può avere un valore che oscilla dai 150 ai 600 euro a seconda di quante persone ci sono in famiglia. I soldi ricevuti potranno essere utilizzati esclusivamente per l’acquisto di alimentari, prodotti per l’igiene personale e della casa e farmaci in 10 esercizi commerciali tra cui CADORO, Winner, Alì, Fresco e Vario, Tosano, Mega, T-Food, ALDI e Crai ma la lista è in progressivo aggiornamento. Le domande pervenute ai servizi sociali e in corso di valutazione alla data di oggi sono 250.

Come fare domanda

Per fare domanda è disponibile un modello apposito, scaricabile dal sito web dell’amministrazione. Le istanze potranno essere presentate per mail all’indirizzo opportunitasociali@sandonadipiave.net, allegando il modulo compilato e la scansione del proprio documento di identità. Per informazioni i cittadini possono contattare i numeri 0421/590523, 0421/590603, 0421/590281, 0421/590824 e 0421/590298 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00. Per ciascun nucleo familiare si può fare domanda una sola volta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnati i primi buoni spesa a San Donà di Piave, 11.000 euro subito ai cittadini

VeneziaToday è in caricamento