Lunedì, 18 Ottobre 2021

Continua a ringiovanirsi la flotta Trenitalia in Veneto, Zaia: «Benvenuti in Giappone» | VIDEO

Questa mattina sono stati consegnati alla Regione Veneto sette nuovi treni "Pop" e "Rock": attualmente sono 20 su 78 i nuovi convogli già in circolazione in Veneto, ai quali entro la fine di marzo se ne aggiungeranno altri due.

«Grazie all’accordo tra la Regione Veneto e Trenitalia, stiamo realizzando insieme un investimento che non ha precedenti e che ci ha consentito di migliorare costantemente la qualità del servizio regionale di trasporto pubblico su ferro in tutti i suoi aspetti, arrivando addirittura, attraverso la graduale sostituzione dei vecchi treni con i nuovi 47 Rock e 31 Pop, a portare entro il 2023 l’età media della flotta da 16 a 4 anni. Se dovessi fare una sintesi di questo progresso, direi: benvenuti in Giappone»: lo ha detto il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, partecipando questa mattina, insieme alla vicepresidente e assessore ai trasporti Elisa De Berti, alla cerimonia di consegna di sette nuovi convogli, tenutasi nell’officina di Trenitalia di Marghera. Presenti anche l’amministratore delegato dell’azienda Luigi Corradi, il direttore della Divisione Passeggeri Regionale Sabrina De Filippis, e quello del Veneto Tiziano Baggio.

Con i sette consegnati oggi, sono 20 su 78 i nuovi treni Rock e Pop già in circolazione nella nostra regione, ai quali entro la fine di marzo se ne aggiungeranno altri due.

Il contratto di servizio tra il Veneto e Trenitalia ha una durata di quindici anni (2018-2032) e un valore di circa 4,5 miliardi di euro. Gli investimenti ammontano complessivamente a circa un miliardo: oltre 661 milioni sono destinati all’acquisto degli 87 nuovi treni, il resto all’ammodernamento e potenziamento degli impianti di manutenzione di Marghera, Verona e Treviso. 

Per quanto riguarda le cifre del trasporto ferroviario regionale, nel 2018 si sono registrati 44,5 milioni di viaggi, 45 milioni nel 2019, 21 milioni nel 2020. Sono 677 le corse effettuate giornalmente con, ad oggi, 47 convogli leggeri elettrici (tra cui 11 Pop e 9 Rock) e 49 convogli leggeri diesel, 25 convogli Vivalto, 59 locomotive, 186 carrozze. 

Le caratteristiche dei nuovi treni

I treni Pop possono raggiungere la velocità massima di 160 km/h e contano 305 posti a sedere dotati di prese elettriche e USB, più 6 posti bici nei quali è possibile ricaricare anche i cicli elettrici.

I treni Rock, invece, contano ben 600 posti a sedere (anch'essi dotati di prese elettriche e USB) e, come i treni Pop, possono raggiungere i 160 Km/h.

Video popolari

Continua a ringiovanirsi la flotta Trenitalia in Veneto, Zaia: «Benvenuti in Giappone» | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento