Consulenze tecniche al bus di Mestre e alle barriere, parla il procuratore Cherchi | VIDEO

Una rottura meccanica potrebbe aver giocato un ruolo determinante nello sbandamento che ha fatto precipitare il bus dal cavalcavia Vempa di Mestre, la sera del 3 ottobre scorso, nell'incidente che ha portato alla morte di 22 persone. «Dall'analisi tecnica - ha spiegato il procuratore capo di Venezia Bruno Cherchi - risulta la rottura del giunto in un momento precedente allo sbandamento». In sostanza, sembrerebbe che «la rottura abbia una causalità con la situazione di ingovernabilità del mezzo». Leggi l'articolo completo.

Video popolari

VeneziaToday è in caricamento