menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Stiamo risalendo la china": un Natale in ripresa per i consumi

La Federazione Moda Italia traccia un primo bilancio del periodo natalizio. Dal 5 gennaio inoltre inizieranno anche i saldi invernali

Un Natale in lieve ripresa in quasi tutte le province del Veneto. È questo il primo bilancio tracciato dalla Federazione Moda Italia (che rappresenta i negozi di abbigliamento associati a Confcommercio Veneto) in attesa dei saldi invernali che inizieranno martedì 5 gennaio.

“Pur non trattandosi di percentuali esaltanti – ha dichiarato il presidente di Confcommercio Veneto Massimo Zanon – quest’anno si può dire che stiamo timidamente risalendo la china. O meglio, stiamo iniziando ad avere qualche segnale di speranza in più rispetto agli anni passati. Le percentuali sono ancora deboli, ma il segno positivo c’è”.

“Rispetto al 2014, ritenuto l’’annus horribilis’ del settore, le vendite del 2015, soprattutto riferite all’ultimo trimestre e al periodo natalizio, sono tutte in positivo nelle province di Venezia Padova Rovigo e Belluno – aggiunge il presidente regionale di FederModaItalia Giannino Gabriel – Stabile rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso è la provincia di Verona, mentre quelle di Treviso e Vicenza, sempre nei negozi di abbigliamento, registrano una diminuzione delle vendite. Complessivamente, comunque, ci sono stati piccoli ma importanti segnali di ripresa che – spiega Gabriel - quest’anno sembrano aver premiato i commercianti dei centri storici. Da Verona alla terraferma veneziana, da Padova a Belluno, anche per il fatto che gli italiani quest’anno hanno preferito le vacanze ‘in casa’ a quelle all’estero, i centri storici, soprattutto nelle località montane e nelle città d’arte, hanno accolto un gran numero di turisti e visitatori”.

“Positivo infine il passaggio dal massimo acquisto in contanti da 1000 a 3000 euro – aggiunge ancora Giannino Gabriel - Penso che l’innalzamento del tetto del contante possa portare a un aumento delle vendite nell’immediato favorendo gli acquisti da parte dei turisti nelle grandi città”. Previsioni sui saldi Confcommercio Veneto però preferisce non farne e rinviare ulteriori commenti e valutazioni almeno al primo weekend.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento