Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, bollettino di martedì 26 gennaio: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

L'aggiornamento sui contagi e i ricoveri in base ai dati forniti da Azienda Zero (riferiti alle 8 del 26 gennaio)

Il bollettino coronavirus di Azienda Zero di martedì 26 gennaio (dato riferito alle 8) mostra i dati aggiornati sulla diffusione dell'epidemia al Sars-Cov-2: si registrano 418 nuovi casi di contagio in Veneto, 72 dei quali in provincia di Venezia. In Regione il numero ha toccato quota  41.787. Complessivamente, dall'inizio della pandemia sono stati registrati 306.952 contagi. Rispetto alle 17 di ieri, si registrano 2 decessi in provincia di Venezia.

Ricoveri in ospedale

Sono attualmente 2007 i pazienti positivi al covid in cura negli ospedali veneti, dei quali 265 in condizioni gravi. In provincia di Venezia ci sono 95 persone ricoverate a Dolo (10 gravi), 37 al Santi Giovanni e Paolo di Venezia (5 in terapia intensiva), 49 all'Angelo di Mestre (12 gravi), 20 al policlinico San Marco di Mestre, 1 al San Camillo, 33 a Villa Salus, 2 a Mirano in terapia intensiva, 10 nella classificazione di ospedale di comunità a Noale, 11 a Chioggia (2 gravi), 47 a Jesolo (3 gravi), 1 a San Donà. Si registrano anche 1 persona all'Odc (ospedale di comunità) Fatebenefratelli, 2 all'ospedale di comunità Relaxxi di Noale, 3 al Centro Nazareth di Venezia e 4 al centro servizi residenziali Stella Marina di Jesolo Lido.

Casi di positività nelle province venete

Di seguito, il numero di persone attualmente positive in tutte le province venete e la variazione di casi rispetto alle 17 di lunedì. Il maggior numero di nuovi contagi si registra a Verona (+84), seguita da Treviso (+80).

  • Padova: 9495 (+64)
  • Treviso: 3490 (+80)
  • Venezia: 7654 (+72)
  • Verona: 7616 (+84)
  • Vicenza: 7916 (+77)
  • Belluno: 1292 (+26)
  • Rovigo: 1526 (+6)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, bollettino di martedì 26 gennaio: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

VeneziaToday è in caricamento