rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Marcon

Scoperto un traffico di gasolio di contrabbando dall'Est Europa

Tre tir e 82mila litri di carburante sequestrati. I militari della guardia di finanza hanno monitorato i traffici lungo la A4 alla barriera di Venezia est

I finanzieri di Treviso hanno concluso un’operazione che ha portato al sequestro di 82mila litri di gasolio di contrabbando e di tre tir, nonché alla denuncia di 7 persone. I controlli sono stati svolti, negli ultimi mesi, tra l'area di sosta di Roncade della A4 e il casello autostradale di Venezia est, la barriera che segna il raccordo tra l'autostrada e la tangenziale di Mestre, al confine tra Mogliano e Marcon. I finanzieri si sono concentrati sui flussi di camion provenienti dall’Est Europa, scoprendo un traffico di gasolio introdotto in Italia in modo illegale.

I camionisti, provenienti dall’Austria e dalla Germania, entravano in Italia dai valichi delle province di Udine e Trieste. Dichiaravano di trasportare sostanze chimiche non meglio specificate e di non conoscere con esattezza l’origine e la destinazione del viaggio, indicando come meta finale luoghi tra le province di Napoli e Bari. Con sé avevano documenti di accompagnamento incompleti, riportanti l’indicazione di fantomatiche società con sede in Bulgaria, Olanda, Malta, Repubblica Ceca, Germania.

Gli investigatori hanno notato che ciascun camion, per raggiungere le destinazioni finali, avrebbe dovuto percorrere circa 3mila chilometri tra andata e ritorno, il che rendeva le operazioni commerciali del tutto illogiche, sia per il tempo impiegato che per i costi. La conferma che si trattasse di gasolio è arrivata dai risultati dalle analisi del laboratorio chimico dell’Agenzia dei monopoli. A quel punto, sia i mezzi che il carburante sono stati sequestrati, mentre le persone coinvolte sono state denunciate per contrabbando. L’accisa evasa è stata calcolata in oltre 50mila euro.

Infine, la polizia stradale ha accertato che i veicoli stavano violando le norme sul trasporto delle merci pericolose, circostanza che ha anche comportato il fermo amministrativo dei mezzi. Il gasolio e gli autoarticolati saranno assegnati ai vigili del fuoco, in base alle leggi che permettono di destinare alle forze dell'ordine e ad altri enti i mezzi e le merci sequestrati come conseguenza di alcuni tipi di reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un traffico di gasolio di contrabbando dall'Est Europa

VeneziaToday è in caricamento