rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Cronaca Chioggia

Contrabbando di nicotina liquida: denunce e multe salate

Operazione della guardia di finanza nell'area di Chioggia. Sanzioni fino ad un massimo di 450mila euro, coinvolti 11 negozianti

Un'operazione della guardia di finanza nel settore della vendita di sigarette elettroniche ha portato a scoprire una vasta rete di commercio di contrabbando nell'area di Chioggia. Gli accertamenti sono partiti dal monitoraggio sul web: i finanzieri hanno individuato una serie di negozi di prodotti per fumatori che si sarebbero approvvigionati di liquidi da inalazione utilizzando i canali delle vendite a distanza, in violazione alle norme che disciplinano la lavorazione e la vendita dei prodotti del tabacco.

Ne è scaturita un'ispezione nei confronti di una ventina di negozi, dai quali sono state sequestrate 1.274 sigarette elettroniche e 8mila millilitri di liquidi da inalazione, ritenuti di contrabbando e sprovvisti del contrassegno di Stato. Il prodotto requisito è equivalente a un quantitativo totale di circa 46 chili di tabacco.

Al termine delle attività, i finanzieri hanno denunciato quattro persone per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Inoltre hanno segnalato 11 titolari di esercizi commerciali all’Agenzia delle dogane per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste (fino ad un massimo di 450mila euro). Analoga segnalazione è stata inoltrata alla stessa Agenzia anche per l’emissione di un provvedimento di chiusura dell’esercizio o di sospensione della licenza per un periodo tra 5 e 30 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbando di nicotina liquida: denunce e multe salate

VeneziaToday è in caricamento